martedì 19 agosto 2014

Athens

Alcune immagini che ho scattato ad Atene pochi giorni fa. 
Mi riprometto sempre di stare più a lungo in quella città. Non so neppure perchè, ma esercita un fascino su di me, dalla prima volta che la visitai: magari è solo perchè rappresenta la porta per le vacanze. 
O forse perchè è una città sconfitta: lo era già molto prima dell'inizio della crisi.

Il Rebetiko, la musica del Pireo, è nato qui:
"Il Rebetiko (Ρεμπέτικο) (...) è considerato dai Greci come il tango per gli argentini, il blues per gli americani e il fado per i portoghesi. È nato a cavallo tra XIX e XX secolo, nei bassifondi della società greca, da persone emarginate che volevano raccontare i loro disagi o le loro peripezie tramite la musica. La tematica delle canzoni riguardava storie di povertà, prigione, droghe, storie d'amore, problemi sociali, prostituzione, messe in musica in modo passionale, a volte triste, a volte ironico o scherzoso" - (da Wikipedia)

da "Rebetiko - La Mala Erba" di David Prudhomme
In queste immagini scattate velocemente, quasi in corsa, alterate nei colori e nelle atmosfere, ho l'impressione di aver trovato una chiave di lettura per provare a descrivere e raccontare Atene attraverso i disegni. 
Poi spero che presto arriverà il momento di disegnarla bene, con calma, in modo da cercare di trasmettere quel sentimento tormentato che ha per me, ogni volta che la rincontro. 
Perchè la attraverso da 10 anni, e ci sono affezionato.
  








Questo video invece, è di Ifigenia Liangi, un architetto che insegna alla Bartlett School of Architecture a Londra e viene da Atene. E' la rappresentazione di un progetto architettonico, radicale nella sua sperimentazione, poetico, calato nel contesto.
La ricerca di un linguaggio personale, che racconti Atene oggi, attraverso l'architettura.
Nel suo sito si trovano immagini e disegni che mostrano il "making of" del video, fortemente ispirati alle atmosfere che si respirano in quella città, in questi anni. 




Nessun commento:

Posta un commento